24 gennaio 2020 - Ravenna, Sport

PianoterRA Ravenna ai nastri di partenza della Coppa Rotary di Sitting Volley

Domenica 26 gennaio prende il via la quarta edizione di questa importante manifestazione nazionale. Dopo il titolo regionale vinto a dicembre, la squadra ravennate punta a confermare la sua crescita. E intanto il movimento femminile in città continua il suo sviluppo

Dopo avere conquistato, l’1 dicembre scorso, il titolo regionale a Sassuolo, la PianoterRA Ravenna, formazione che svolge attività nell’alveo del Porto Robur Costa, prova a ripetersi ad alti livelli nella Coppa Rotary Club di sitting volley, giunta alla quarta edizione, il cui primo atto è previsto domenica 26 gennaio.

Sono diciotto le formazioni partecipanti a quello che, fin da subito, è diventato uno dei più importanti tornei nazionali, con l’Emilia-Romagna protagonista assoluta con ben sette società iscritte. La PianoterRA è inserita nel girone C, che si giocherà a Roma in due giornate distinte (gli altri giorni si disputano a Treviso e a Campegine): domenica 26, Blanc e compagni affronteranno Cagliari e Sport Academy 360 Fonte Roma, mentre il 16 febbraio sfideranno nell’ordine Ocem Gioco Parma, Fiano Romano, neonata formazione che ha pescato dal Fonte Eur, e Fermo.

Nella seconda fase, in programma il 15 marzo e il 19 aprile, le 18 formazioni partecipanti saranno mescolate, per incontrare altre squadre e aumentare la possibilità di mettere in cassaforte altri punti in classifica e decretare i posizionamenti. Le prime otto squadre meglio classificate, in base ai punti ottenuti, affronteranno a inizio maggio la final eight a Parma.

“Siamo inseriti in un girone piuttosto duro, con almeno due squadre molto forti – evidenzia Federico Blanc, tra gli ispiratori della nascita della PianoterRA e primo capitano della nazionale italiana – vale a dire Fonte Roma e Fermo, ma abbiamo la possibilità di ben figurare. Il titolo regionale, vinto un po’ a sorpresa, ci ha confermato che stiamo crescendo e che ci stiamo consolidando come mentalità e come atteggiamento in campo”. Ma la crescita della PianoterRA si vede anche nel numero dei tesserati: per questa stagione sportiva sono 23, di cui 4 disabili, e due minimo disabili, e tra i 23 ci sono anche otto ragazze, che hanno permesso al club di allestire per la prima volta una compagine femminile che andrà a partecipare al campionato italiano, in programma a partire dal mese di maggio, al quale al momento risultano pre-iscritte 21 formazioni maschili e 13 femminili. Un vero boom, quello del settore in rosa, trascinato dalla qualificazione della nazionale italiana alle Paralimpiadi di Tokyo. “Stiamo crescendo noi ma sta crescendo tutto il movimento – sottolinea Blanc – e un po’ di merito per questo ce lo prendiamo. Una ragazza che ha giocato con noi un torneo a Chieri, Claudia Zanzi, di Sarzana, dopo che aveva iniziato a provare con noi, si è appassionata a tal punto da accettare con gioia l’invito del suo allenatore Furio Dioguardi a contribuire alla nascita del Sitting Volley Bagnone che è in gara nella Coppa Rotary: Claudia giocherà con noi il campionato italiano”.

Un altro successo delle quota rosa della PianoterRA sta nella selezione di una sua atleta, Grazia Ileana Filomena, come docente federale di sitting volley. Una nomina che arriva direttamente dal Comitato regionale Fipav, e che permette alla Filomena di essere la docente federale nell'ambito delle iniziative di formazione in servizio di Educazione Fisica e Sportiva per gli insegnanti delle scuole secondarie della provincia di Ravenna, con il supporto e il sostegno di Federico Blanc.

La sessione di teoria si è svolta nei giorni scorsi nella sede del Coni di Ravenna, mentre la sessione pratica, con 15 docenti iscritti al momento, è in programma sabato 1 febbraio dalle 14.30 alle 17 alla Palestra Montanari. “Nel frattempo noi continuiamo a tenere aperte le nostre porte – ricorda Blanc – a tutti coloro che vogliono provare a giocare e a divertirsi col sitting: tutti i giovedì, dalle 21 alle 23 noi siamo in palestra alla Montanari, perché siamo sempre alla ricerca di atleti e atlete da inserire in  squadra”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.