28 gennaio 2020 - Ravenna, Cronaca

Riconosce la propria bici rubata in centro, la Polizia denuncia il ragazzo in sella per ricettazione

Il 23enne senegalese l’avrebbe acquistata da un altro extracomunitario

La Polizia di Stato ha denunciato un 23enne senegalese per il reato di ricettazione. L’altro pomeriggio un equipaggio della Sezione Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale Soccorso Pubblico della Questura di Ravenna è intervenuto in via Carducci, su richiesta di un giovane ravennate che aveva individuato e fermato un giovane extracomunitario che stava circolando nella stessa via a bordo della sua bicicletta che gli era stata asportata nella mattinata.

Gli agenti, dopo avere restituito il velocipede al legittimo proprietario hanno condotto in Questura il 23enne, cittadino senegalese domiciliato a Ravenna, che è stato denunciato per il reato di ricettazione in quanto ha dichiarato ai poliziotti di aver acquistato la bici da un altro extracomunitario a cui aveva consegnato la somma di 100 euro.

Il giovane, nella circostanza, ha fatto recuperate ai poliziotti un portapacchi con sellino e la borraccia che egli stesso aveva smontato dalla bicicletta dopo il suo acquisto.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.