10 febbraio 2020 - Ravenna, Cervia, Società

Riapre il “Gruppo di parola” per i figli di genitori separati o divorziati

17 febbraio presentazione dell’iniziativa

Esprimere liberamente emozioni e difficoltà

Torna il “Gruppo di parola” promosso dal Centro per le Famiglie del Servizio sociale associato di Ravenna, Cervia, Russi, per i bambini figli di genitori separati o divorziati.

L’iniziativa verrà presentata ai genitori interessati lunedì 17 febbraio, alle 20.30, nella sede di via Gradisca 19. Il Gruppo di Parola è gratuito.

Nel gruppo i bambini tra i 6 e gli 11 anni potranno esprimere liberamente le proprie emozioni e le difficoltà che incontrano per la separazione di mamma e papà; in un ambiente accogliente avranno l’occasione di dare voce ai dubbi e formulare domande, trovando sostegno anche grazie allo scambio con i coetanei.

Attraverso la parola, il disegno, il gioco, la scrittura e altre attività i bambini sono facilitati a dialogare con i genitori e a vivere più serenamente la riorganizzazione familiare.

I gruppi saranno condotti da operatori, già mediatori familiari, che hanno acquisito una specifica formazione presso la Regione Emilia Romagna, in collaborazione con il Centro Bateson .

Per informazioni telefonare al Centro per le Famiglie allo 0544.485830 dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.