10 febbraio 2020 - Ravenna, Sport

La Pietro Pezzi perde lo scontro al vertice a San Pietro in Vincoli

I ravennati restano comunque secondi in classifica

Una Pietro Pezzi ancora incompleta cede in 3 set in casa della capolista Atlas Santo Stefano nel match giocato sabato 8 febbraio compreso nel quadro della 12° giornata, la 1° del girone di ritorno.

La squadra di Velastri e Guerra, che continua a scontare l’indisponibilità di Cricca, Triossi. Bendandi e Tabanelli oltre che le non perfette condizioni fisiche di Sternini e Brunelli non riesce a tenere testa agli scatenati padroni di casa che si dimostrano superiori in tutti i fondamentali.

È un fuoco di paglia il vantaggio 4-1 nel set di apertura, con il quale la Pietro Pezzi prova a sorprendere i “gialli” di San Pietro in Vincoli, che in men che non si dica si rimettono in carreggiata per condurre le danze fino al termine della gara.

Nonostante la battuta di arresto i ravennati rimangono secondi in graduatoria (al pari della Poggi San Lazzaro) con 6 punti di ritardo dai capoclassifica, ma in piena corsa per un posto nei  playoff.

Nel prossimo turno la Pietro Pezzi proverà a riscattarsi grazie all’ incontro casalingo contro Cesenatico, attualmente 6° in classifica e nel girone di andata sconfitto per 3-1, sabato 15 febbraio, palestra Montanari, inizio gara ore 18.

Il tabellino

Atlas S. Stefano-Pietro Pezzi Ravenna 3-0 (25-19, 25-13, 25-21)

Pietro Pezzi Ravenna: Anconelli 11, Cerquetti 1, Cardia 6, Belloni 10, Giugni 2, Rambaldi (L), Battara 1, Brunelli, Strenini 2, Mazzavillani 2, Triossi e Guerra n.e. Allenatore Velastri.

La classifica dopo 12 giornate

Atlas S. Stefano 30, Paolo Poggi Bo e Pietro Pezzi Ravenna 24, Viserba* e Bellaria 21, Cesenatico 17, Consar Ra 16, Pagnoni Rn  13, Involley Conselice 8, Crevavolley Bo 5, Benatti Fe 1 (* una gara in meno).

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.