16 febbraio 2020 - Ravenna, Cronaca

Muore Fabrizio Matteucci. Ravenna in lutto

La città dice addio all’ex sindaco  

Addio all'ex sindaco di Ravenna Fabrizio Matteucci

Ravenna dice addio all’ex sindaco della città, Fabrizio Matteucci, morto improvvisamente questa mattina, 16 febbraio, per via di un improvviso arresto cardiaco a quasi 63 anni.

Già nel marzo 2018 fu colpito da un malore, a renderlo noto fu egli stesso. Sulla propria pagina Facebook spiegò che aveva avvertito i sintomi di una crisi cardiaca. "Dopo gli esami clinici la diagnosi ha accertato che si tratta dell’infiammazione del pericardio,curabile con un farmaco e un po’ di riposo. Ringrazio per la professionalità e la gentilezza tutto il personale del Pronto Soccorso e dell’Unita’ di Terapia Intensiva Cardiologica dell’Ospedale Santa Maria delle Croci. Adesso sono a casa e sto bene. Grazie a tutti".

La redazione di Ravenna24Ore.it si stringe al dolore della famiglia e tutta la città è in lutto per la perdita di uno dei massimi esponenti della politica ravennate che ha ricoperto la carica di sindaco per due mandati dal 2006 al 2016.

Una vita dedicata alla politica

Sin da giovane ha preso parte attiva alle segreterie della sinistra ravennate a livello comunale, provinciale, regionale e nazionale, sia come membro, sia ricoprendo posizioni di altissimo rilievo.

Un ruolo chiave per la rinascita dalla crisi

Matteucci ha governato la città durante la più acuta crisi che abbia colpito il territorio dal dopoguerra sino ad oggi ed enorme merito gli va riconosciuto per aver lasciato Ravenna in uno stato eccellente rispetto alla maggior parte delle città sull’intero territorio nazionale.

Oltre al grande valore politico, è doveroso sottolineare il profondo senso etico che ha dimostrato quando è stato eletto sindaco Michele de Pascale: da quel giorno Matteucci si è messo in disparte non apparendo più in alcun contesto politico.

Un triste addio quindi, ad un grande uomo, un grande politico, una grande anima.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.