18 febbraio 2020 - Ravenna, Spettacoli

Torna anche quest’anno il concorso letterario “Critici per caso”

In palio biglietti e abbonamenti per tre diverse categorie dagli 8 anni in su

Prende il via il concorso di recensioni teatrali “Critici per caso” legato alla Stagione dei Teatri 2019/2020. Anche quest’anno l’assessorato al Decentramento in collaborazione con l’associazione Solaris, il consiglio territoriale di Castiglione e Ravenna Teatro organizzano un concorso di recensioni teatrali con lo scopo di sollecitare nei partecipanti lo spirito di osservazione e la capacità di analisi di una rappresentazione.

Il concorso è aperto a tutti, dagli 8 anni in su e gli spettatori della Stagione dei Teatri potranno scegliere se recensire uno o più spettacoli, per un massimo di 3. Saranno premiati i primi tre classificati di ogni categoria - dagli 8 ai 15 anni, dai 16 ai 25 anni, dai 26 anni in poi - ai quali andranno abbonamenti alla Stagione di Prosa del prossimo anno, biglietti per spettacoli e buoni per l'acquisto di libri presso la libreria Dante di Longo.

Le migliori recensioni verranno pubblicate nel settimanale Setteserequi e sui vari siti dei partners del progetto. La giuria è composta da: Alex Giuzio e Jacopo Gardelli (critici teatrali), Marina Mannucci (scrittrice), Eleonora Morlotti (bibliotecaria), Federica Ferruzzi (giornalista), Eugenio Sideri (regista), Omero Canali (presidente associazione Solaris)

I testi dovranno essere inviati entro il 23 maggio 2020 via mail al seguente indirizzo di posta elettronica: teatroperche@gmail.com  oppure, in formato cartaceo, andranno spediti all’ Ufficio decentrato di Castiglione di Ravenna, in via Vittorio Veneto, 21. Per il regolamento e maggiori informazioni consultare la pagina facebook Teatro perché.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.