19 febbraio 2020 - Ravenna, Spettacoli

Ravenna Musica: all’Alighieri il noto violoncellista Mario Brunello

In scena per celebrare i 250 anni della morte di Giuseppe Tartini con l’Accademia dell’Annunciata diretta da Riccardo Doni

Sarà al Teatro Alighieri oggi, mercoledì 19 febbraio, alle ore 21, Mario Brunello, considerato fra i migliori violoncellisti al mondo, insieme all’Accademia dell’Annunciata diretta da Riccardo Doni, per celebrare i 250 anni della morte di Giuseppe Tartini.

La serata, che rientra nella stagione “Ravenna Musica” dell’Associazione Mariani, offre un’occasione preziosa per restituire la poliedrica personalità musicale e culturale di Tartini. Uomo affascinante ed eclettico, interessato alla scienza e alla tecnologia, non solo divenne il più famoso violinista d’Europa del suo tempo ma è tuttora considerato fra i maggiori compositori e teorici della musica italiani.

Mario Brunello, protagonista della scena internazionale dopo la vittoria nel 1986 del Premio Cajkovskij di Mosca, primo e unico italiano a vincere il prestigioso concorso, renderà omaggio a Giuseppe Tartini esibendosi con il violoncello piccolo, strumento identico al violoncello ma di ridotte dimensioni, molto in voga tra la fine del ‘600 e la prima metà del ‘700.  

Affiancherà il celebre solista l’Accademia dell’Annunciata, orchestra nata nel 2009 grazie al progetto mirato alla formazione di un ensemble giovanile dedito alla prassi esecutiva barocca e classica, guidata dal suo direttore musicale, Riccardo Doni, storico collaboratore dell’ensemble “Il Giardino Armonico”, che parteciperà anche in veste di cembalista.

Il concerto, dal titolo “Tartini e dintorni nel 250° anniversario della morte di Giuseppe Tartini”, offre l’opportunità di riscoprire il mondo musicale che gravitava intorno a Giuseppe Tartini. Accanto ai Concerti in re maggiore per violoncello piccolo, archi e basso continuo e al Concerto a quattro in do maggiore per archi e b.c. di Tartini, saranno eseguiti il Concerto in re maggiore per violoncello piccolo, archi e b.c. di Antonio Vandini e Sinfonia in re maggiore RV 125 per archi e b.c. di Antonio Vivaldi. Arricchiscono il programma la Pastorale P86, trascrizione di Ottorino Respighi di una Pastorale scritta da Tartini, e il brano”L’antro dell’orco” per violoncello piccolo, archi e cembalo del compositore vivente Vanni Moretto, scherzo musicale liberamente tratto dalla celebre opera di Tartini “L’arte dell’arco”. 

Biglietti da € 5,00 a € 30,00 in vendita on-line dal sito www.teatroalighieri.org, c/o Biglietteria del Teatro Alighieri, La Cassa di Ravenna, IAT di Ravenna e Cervia.

“Ravenna Musica 2020” è promossa in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Ravenna, Regione Emilia-Romagna, Mibact e col sostegno delle Fondazioni Cassa di Risparmio di Ravenna e del Monte di Bologna e Ravenna, Info 0544 39837 www.angelomariani.org

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.