21 febbraio 2020 - Ravenna, Cronaca

Rischio incendi: la Protezione Civile attiva la fase di attenzione fino al 5 marzo

Preoccupano le condizioni critiche della vegetazione e le giornate particolarmente secche

L’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile ha attivato la fase di attenzione per gli incendi boschivi su tutto il territorio regionale fino al 5 marzo prossimo. Lo informa il Comune di Ravenna.

Considerate le condizioni particolarmente critiche della vegetazione e le condizioni meteo climatiche con giornate particolarmente secche, si sconsiglia, nella fase di attenzione, l’abbruciamento controllato del materiale vegetale di risulta dei lavori forestali e agricoli; qualora assolutamente necessario, tali operazioni potranno avvenire solo in assenza di vento e nelle giornate particolarmente umide (nella prima mattina e non oltre le 11).

L’Arma dei Carabinieri procederà a intensificare i controlli. A seguito della decretazione dello stato di attenzione, specie nelle giornate ventose, il Comando CC Forestale si impegna ad incrementare l’attività di vigilanza e controllo sugli abbruciamenti controllati e su tutti i fuochi di materiale vegetale.

L’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile ricorda che, in ogni caso, prima di procedere agli abbruciamenti, è obbligatorio darne comunicazione ai Vigili del Fuoco.

Numero Verde: 800841051

Per ulteriori informazioni consultare il sito dell’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile:

https://protezionecivile.regione.emilia-romagna.it/notizie/attualita/incendi-boschivi-prorogata-al-5-marzo-la-fase-di-attenzione-su-tutto-il-territorio-regionale

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.