26 marzo 2020 - Ravenna, Sanità

Consar Ravenna dona 2 macchinari per la respirazione assistita ad Ausl Romagna

Per fronteggiare l’emergenza Coronavirus

Emergenza coronavirus: il consiglio di amministrazione e il comitato esecutivo della cooperativa di autotrasportatori Consar hanno deciso di donare all’Ausl Romagna due macchine per la respirazione assistita. Il valore complessivo è di 54mila euro. I dispositivi sono stati ordinati e saranno consegnati prima possibile alle strutture sanitarie del territorio di Ravenna.
Consar si è sempre distinta per le iniziative rivolte alla comunità. Ogni anno destina circa 70mila euro all’anno ad azioni rivolte alla collettività, in particolare le fasce più giovani e gli anziani, collaborando con il Comune e gli altri enti locali nell’individuazione dei progetti da sostenere.
"Abbiamo deciso di agire perché ci sentiamo fortemente colpiti da questa situazione. In quanto cooperatori abbiamo quindi ritenuto doveroso dare il nostro contributo al fine di aiutare persone che in questo momento sono in grande difficoltà e rischiano la vita", dice il presidente di Consar, Veniero Rosetti.
"È particolarmente significativo - dice il presidente di Legacoop Romagna, Mario Mazzotti - che questo gesto di solidarietà venga da un consorzio cooperativo di autotrasportatori: un settore indispensabile per garantire continuità all’economia, ai servizi e agli approvvigionamenti i cui operatori, gli autisti in primo luogo, al pari di quelli che operano in prima linea nelle strutture sanitarie e sociali, si stanno impegnando al massimo con grande spirito di sacrificio e abnegazione. A loro va quindi il nostro più vivo ringraziamento".

Ammontano ormai a più di 150mila euro le donazioni che le cooperative aderenti a Legacoop Romagna hanno deciso di destinare agli ospedali romagnoli o direttamente all’azienda sanitaria romagnola per l'emergenza coronavirus.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.