2 maggio 2019 - Marina di Ravenna, Cronaca

Il 3 maggio si attiva il divieto di consumare alcolici per le strade di Marina di Ravenna

Per i trasgressori multe dai 200 ai 250 euro

Si attiva l'ordinanza anti-alcol

Entrerà in vigore domani, 3 maggio, la consueta ordinanza estiva che introduce il divieto di consumo di bevande alcoliche in qualsiasi contenitore e di bevande e alimenti forniti in bottiglie di vetro, lattine e contenitori vari a Marina di Ravenna nell’ambito della zona fra il parcheggio “scambiatore”, viale Delle Nazioni, gli stradelli di raccordo con gli stabilimenti balneari e nell’area retrodunale.

I divieti: quando sono in vigore e le sanzioni previste

Sono altresì previsti divieti di vendita, somministrazione e consumo di bevande in contenitori di vetro e lattine nell’ambito dei pubblici esercizi di somministrazione alimenti e bevande lungo il tratto di viale Delle Nazioni fra l’intersezione di via Ciro Menotti e la tabella di inizio centro abitato ”Marina di Ravenna” e negli stabilimenti balneari. Fanno eccezione il servizio e il consumo al tavolo negli spazi dedicati alle attività di somministrazione/ristorazione.

I divieti sono in vigore dal 3 maggio al 30 giugno e dall’ 1 al 15 settembre esclusivamente nei fine settimana da venerdì a domenica; tutti i giorni nel periodo tra l’1 luglio e il 31 agosto.

Le violazioni prevedono sanzioni amministrative pecuniarie che vanno dai 200 ai 250 euro. 

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.