2 settembre 2013 - Russi, Eventi

Mercato, spettacoli e bël-e-cöt: torna la Fira di Sett Dulur

Dall'8 al 22 settembre

Si è caratterizzata negli anni come una delle sagre paesane più conosciute in tutta la Romagna. Torna a Russi la 'Fira dei Sett Dulur', sagra di tradizione secolare, nata come festa religiosa per rendere omaggio al culto della Madonna Addolorata.
La processione con la Madonna Addolorata per le vie della città, le manifestazioni culturali, le zone di mercato, il luna park, gli spettacoli pirotecnici, gli eventi musicali, la gastronomia con i prodotti tipici.
In questi anni la Fira ha allargato il proprio perimetro, coinvolgendo i giovani con le band locali, riservando attenzione alle città gemellate con il Comune, valorizzando i temi del sociale e sottolineando l'impegno delle diverse associazioni che operano sul territorio.
La novità di quest’anno sarà il rilancio del mercato coperto che ospiterà mostre, ristorazione e degustazione di prodotti tipici, offrendo agli esercenti annuali una opportunità in più per le loro attività. Proprio al mercato coperto, in collaborazione con l’Accademia della Cucina, avrà luogo l’assaggio dei bël-e-cöt dei produttori locali. I vincitori della Gara del bël-e-cöt 2013 saranno proclamati in piazza Farini, nella serata del lunedì prima del gran finale pirotecnico. 
Non mancherà anche quest’anno un richiamo ai temi sociali ed alla solidarietà. La sfilata di apertura con la banda cittadina, le associazioni sportive, culturali e di volontariato sarà ancora una volta un segno tangibile del grande impegno che il volontariato svolge per la nostra città, nonché l’occasione per cercare di coinvolgere altri nostri concittadini. Solidarietà di scena anche al Teatro Comunale con il riconoscimento dell’Amico per Russi a Marco Pirini e Elisa Coralli, responsabili della “Casa Famiglia S.S. Angeli Custodi” dell’associazione comunità Papa Giovanni XXIII.
La Fira sarà poi come sempre un momento di festa, di gioco, di ritrovo, di socializzazione, di mangiate in compagnia a base di caplèt e bël-e-cöt con qualche strappo alle regole anche per chi è a dieta. Non mancherà uno spazio dedicato all’amicizia e alla fratellanza fra i popoli, dove saranno protagonisti gli ospiti delle nostre città amiche e gemelle. Al parco della Rocca “Terzo Melandri” largo ai giovani e alle band locali con la conferma di un ormai collaudatissimo programma che vede una grande partecipazione di pubblico.
Ricco è il programma delle mostre che saranno allestite nelle principali sedi espositive del centro; gli artisti di strada del singolare “treppinfira” si esibiranno nei vicoli più caratteristici. Non mancherà ovviamente il Luna Park disseminato per le vie e le piazze cittadine per la gioia dei più piccoli e non solo.
Su piazza Farini si inizierà all’insegna della solidarietà, con la tombola di beneficenza organizzata dal locale Lions Club ed altre serate d’intrattenimento che negli ultimi due giorni non mancheranno di stupire le migliaia di visitatori che giungeranno a Russi per il grande spettacolo pirotecnico di girandole e fuochi d’artificio che da sempre contribuisce a render famosa la nostra Fira.
La festa partirà domenica 8 settembre con la tradizionale processione al seguito della Madonna dei Sette Dolori e si concluderà domenica 22 settembre al Teatro comunale dove l’amministrazione comunale e la Pro Loco conferiranno il riconoscimento dell’'Artoran a Ross' al nostro illustre cittadino onorario Antonio Patuelli. Ospite d’eccezione il senatore Sergio Zavoli, altro nostro illustre cittadino onorario, che traccerà il profilo del premiato. 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.