10 gennaio 2018 - Russi, Cronaca

Tentano l’assalto al bancomat della Cassa di Risparmio, ma il colpo fallisce

Stavano per mettere in atto la tecnica della “marmotta”

Un uomo si è recato intorno alle 5 di questa mattina alla Filiale della Cassa di Risparmio di Ravenna a San Pancrazio, in via Molinazzo, con l’intenzione di “fare bancomat”, quando si è accorto che qualcosa non quadrava: lo sportello era stato, infatti, manomesso. Ha così dato l’allarme ai Carabinieri, che sono immediatamente partiti per recarsi sul posto con una pattuglia del Nucleo Radiomobile. Sul tragitto hanno incrociato un’auto di grossa cilindrata che procedeva a fari spenti e ad alta velocità da San Pancrazio a Russi. Nonostante la pronta inversione di marcia dei Carabinieri, il veicolo si è dileguato nel buio. Giunti sul posto, i militari hanno constatato che i malviventi avevano manomesso il bancomat allo scopo di farlo saltare con la tecnica della marmotta (un ordigno improvvisato che viene infilato nella fessura del bancomat facendolo esplodere), ma un “disturbo” (un’auto, un passante, o lo stesso cittadino che ha dato l’allarme) li ha poi fatti desistere. Si tratta chiaramente di un’ipotesi, poiché ancora non si conosce l’ora del tentato colpo: le telecamere di videosorveglianza sono, infatti, state annerite dai malviventi, che fra l’altro, non hanno provocato vibrazioni tali da innescare l’allarme. Sul posto anche i Carabinieri di Russi per coadiuvare le indagini. Ancora da chiarire anche l’eventuale nesso fra il veicolo in fuga e il tentato colpo.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2018