20 febbraio 2019 - Russi, Arte

Russi: Sabato 23 Febbraio si inaugurano i nuovi murales del sottopasso della stazione

I murales sono stati dipinti dalla locale associazione culturale "Artej - ritagli d'arte"

Sabato 23 febbraio alle ore 11 presso la stazione di Russi, sarà ufficialmente inaugurato l'intervento di riqualificazione del sottopassaggio di accesso ai binari. Il progetto intitolato "Russi è...." creato dall'Architetto Roberto Marchini sotto l'egida del comune e di Rete Ferroviaria Italiana (gruppo Fs), ha visto la partecipazione degli artisti Bruno Retini, Giovanni Liverani, Stellina Conti e Tomasino Peroni, tutti associati alla "Artej – ritagli d'arte" di Russi. Le immagini che sono state raffigurate nei murales del sottopassaggio, rappresentano la storia e le tradizioni di Russi, in particolare modo i personaggi russiani come Luigi Carlo Farini che fù presidente del consiglio dei ministri e Alfredo Baccarini, ministro dei lavori pubblici che ebbe un forte impegno nello sviluppo delle reti ferroviarie nazionali. Le altre immagini che completano il sottopassaggio rappresentano il fiume Lamone e lo storico palazzo San Giacomo, dimora estiva della nobile famiglia Rasponi, il campanile della chiesa arcipretale e la torre del pubblico orologio che dominano l'orizzonte, e la frazione di San Pancrazio con il suo immaginario dedicato alle fiabe e leggende della tradizione locale. Sarà il sindaco Sergio Retini a tagliare il nastro inaugurale, al quale prenderanno parte anche i dirigenti di Rete Ferroviaria Italiana. La cittadinanza è invitata.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.