19 novembre 2019 - Russi, Cultura, Eventi

Russi: Grande successo di pubblico per il primo "Festival della curiosità"

La tre giorni che ha portato iniziative per grandi e piccoli nei luoghi di cultura della città ha ottenuto grande riscontro. Nemmeno il maltempo ha fermato il pubblico

Nemmeno il maltempo ha fermato il pubblico che lo scorso weekend ha preso parte alle numerose iniziative legate al primo "Festival della curiosità" che si è tenuto a Russi. Una sinergia tra l'amministrazione comunale e gli artisti russiani che ha prodotto diversi appuntamenti fra il teatro comunale e la biblioteca, dove da venerdì a domenica scorsa si sono toccate diverse forme d'arte, che hanno spaziato dalla musica alla recitazione fino alla scienza, e una singolare "parata dei curiosi" che ha portato a sfilare per le vie del centro centinaia di persone, in un corteo formato dai ragazzi del Centro Paradiso e tutte le associazioni musicali del territorio. Felice della riuscita dell'evento il sindaco Valentina Palli, che si dichiara "entusiasta dell'iniziativa e della sua riuscita. Per questa prima edizione non potevamo sperare di meglio, abbiamo prodotto un programma di grande spessore che ha trovato un notevole riscontro di pubblico, inclusi giovani e giovanissimi. Arte e cultura sono le armi che useremo contro odio e divisioni, vedere la città partecipare con tanto coinvolgimento è segno di grande apertura e speranza. Fra qualche giorno – conclude il sindaco – ci metteremo nuovamente al lavoro per dare continuità a queste iniziative".

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.