26 novembre 2019 - Russi, Cronaca

Ai domiciliari, ma approfittava dei permessi per andarsene in giro: beccata 25enne

La ragazza aveva già collezionato numerosi precedenti

Approfitta dei permessi: arrestata

I Carabinieri della Compagnia di Ravenna, il giorno 25 novembre, hanno tratto in arresto una 25enne di origine bosniaca per il reato di evasione: la donna era sottoposta al regime della detenzione domiciliare da qualche mese a Rimini.

Un passato burrascoso, nonostante la giovane età, la donna aveva già collezionato numerosi precedenti per reati contro il patrimonio. Proprio per uno dei suoi trascorsi si trovava a scontare una pena ai domiciliari: la giovane però aveva alcuni permessi per allontanarsi da casa allo scopo di favorirne il recupero e trovarsi un lavoro.

Ieri pomeriggio una pattuglia dei Carabinieri di Russi, reparto costantemente impegnato sul territorio per garantire la sicurezza e prevenire i reati contro il patrimonio in quel comune, ha notato un’autovettura aggirassi, con fare decisamente sospetto, nel centro cittadino: l’hanno fermata e iniziato a controllare i due uomini e la donna a bordo, tutti di etnia Rom. I militari dall’atteggiamento irrequieto dei fermati hanno subito intuito che nascondessero qualcosa così, dopo la verifica delle identità, hanno appurato che la donna era sottoposta alla detenzione domiciliare in Rimini e si trovava a Russi in violazione dei permessi.

In seguito agli accertamenti di rito è stata così dichiarata in stato di arresto per il reato di evasione.

L’indomani, condotta davanti all’Autorità Giudiziaria per il rito Direttissimo, alla giovane è stato confermato il regime detentivo domiciliare.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.