1 giugno 2019 - Sport

Faenza: Dopo 10 anni il tecnico Fulvio Assirelli saluta il Faenza Calcio

una separazione consensuale che interrompe un percorso di collaborazione lungo dieci anni, prima nel settore giovanile e poi per due stagioni in Prima squadra

Quella tra Fulvio Assirelli e il Faenza Calcio è una separazione consensuale che interrompe un percorso di collaborazione lungo dieci anni, prima nel settore giovanile e poi per due stagioni in Prima squadra a tre settimane della amara retrocessione della squadra dopo il play out con il SanpaImola.

"Ringraziamo il mister per il lavoro svolto con grande impegno e dedizione nel settore giovanile e poi in Prima Squadra. – dice il presidente faentino Gian Andrea Missiroli - Auguriamo a Fulvio Assirelli le migliori fortune per il suo futuro sportivo con un forte "in bocca al lupo". Tra qualche giorno comunicheremo il nome del nuovo tecnico".

Fulvio Assirelli, nato a Modigliana il 5 giugno 1978, ha allenato nel Faenza calcio la Juniores, poi gli Allievi e infine la Prima squadra, conquistando la salvezza in Eccellenza al primo anno con una formazione molto giovane, impresa sfumata poche settimane fa all’ultimo. "Per me il Faenza è e resterà come una famiglia - dice Assirelli - Ho dato tutto me stesso in questi due anni, cercando di condividere la linea della società improntata sui giovani del nostro vivaio. In questo biennio sono cresciuti ragazzi che potranno sicuramente fare molto bene nel campionato di Promozione, sono sicuro che con qualche innesto di esperienza la squadra sarà molto competitiva per il prossimo anno. Per quanto mi riguarda sento il bisogno di staccare un po’, per ripresentarmi con rinnovate motivazioni e l’obiettivo di guidare ancora una prima squadra".

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.