Fino al 15 luglio

Continuano senza interruzioni gli incontri d’arte alla Galleria d’arte interna al Terme Beach Resort di Punta Marina, curati dall’art director Andrea Petralia.

 

Da lunedì prossimo, 2 luglio, fino al 15 luglio, è in programma la mostra collettiva di cinque maestri – Maurizio Bini, Massimo Lomi, Erica Campanella, Carlo Cane e Giancarlo Pesci – uniti dalla personale ricerca di uno stile pittorico legato alla bellezza.

 

Maurizio Bini, livornese, è stato titolare della cattedra di discipline pittoriche al Liceo artistico di Lucca, quindi ha insegnato all’indirizzo artistico del Liceo Sperimentale di Livorno. Ha partecipato a oltre 30 importanti premi nazionali.

Massimo Lomi, carrarese – nipote di Giovanni Lomi, noto pittore post-macchiaiolo e apprezzato cantante lirico, e figlio del jazzista Federico – nel 1990 fu nominato segretario dello storico “Gruppo Labronico”, e ancora oggi è presente nelle più importati rassegne d’arte contemporanea.

Erica Campanella, milanese, spazia tra pittura, restauro e fotografia. Insegna storia dell’arte e discipline pittoriche. La prima personale “Alter ego” è del 2007 a cura di Chiara Canali e da lì inizio un percorso di esposizioni in gallerie in tutta Italia.

Carlo Cane, di Valenza Po, per anni miniaturista e orafo, si è formato artisticamente alla scuola di Giulia Pace Zelaschi e del pittore Gian Paolo Cavalli, affinando la propria tecnica coloristica. Amante della natura e della sua evoluzione, mette dinanzi agli occhi dell’osservatore smarrimenti, spazi indefiniti, rigogliose vegetazioni, insetti, animali, tutti portatori di evidenti valori estetici, intenti a rimpossessarsi di uno spazio perduto.

Giancarlo Pesci, di Montefiascone, laurea alla Sapienza di Roma, ama rappresentare la bellezza: grazie a ritratti e paesaggi, ma soprattutto all’attrazione per l’universo femminile che si ritrova nei mezzi di comunicazione e nella moda.

 

La mostra resterà aperta tutti i giorni 24 ore su 24.