La donna morì dopo assunzione di eroina

La Polizia di Stato del Commissariato di P.S. di Faenza nella mattinata di ieri ha arrestato un 32enne ravennate in esecuzione di un provvedimento della Autorità Giudiziaria.

Lo stesso infatti è stato condannato recentemente alla pena di 4 anni e 8 mesi di reclusione che ha fatto scattare un nuovo titolo esecutivo.

L’uomo, un pluripregiudicato, già sottoposto alla misura dell’affidamento in prova ai servizi sociali ed attualmente ospite di una comunità, è conosciuto dalle forze di polizia in quanto in passato era stato denunciato per i reati di incendio, contro il patrimonio, rapina, porto di coltello e per stupefacenti.

Lo stesso recentemente è stato ritenuto responsabile della morte della compagna, avvenuta nel 2015 nella loro abitazione di Ravenna a seguito di assunzione di una dose di eroina. Per tali fatti il 32enne è stato condannato dal Tribunale di Ravenna per omicidio preterintenzionale.

Sconterà la pena nel carcere di Ravenna.