Un lettore ci scrive in merito alla situazione del parcheggio e più in generale sull’ “ambiente della vita quotidiana”.

“Ma sono io strano o abbiamo veramente una città tenuta con sciatteria e disinteresse? Largo Firenze, che è probabilmente il parcheggio più centrale e più frequentato della città, anche dai turisti, fra Sant’Apollinare Nuovo e la Tomba di Dante, è un campo minato, con buche profonde, ora anche corredato da erbacce;  erbacce alte incolte e secche che sono in tutte le aiuole cittadine; continuo a dover raccogliere volantini pubblicitari dalla mia auto, quando sapevo che a Ravenna la cosa era vietata; continuo a vedere ovunque le nuove bici gialle, ad occupare suolo pubblico …ma pagano per questo?….

Insomma, io non pretendo dal governo della città strategie lungimiranti, chiedo solo il giusto decoro per l’ambiente della nostra vita quotidiana: chiedo troppo?”.