Soddisfazione per la deroga al piano regionale anti-smog

Il tavolo tecnico-politico avutosi oggi a Bologna tra il presidente della Regione e i Comuni del territorio a cui si applica il piano regionale anti-smog ha stabilito una deroga al piano stesso che esonera dai divieti di circolazione i veicoli diesel Euro 4.

Come riportato stamane in una nota del segretario Nicola Grandi, Lista per Ravenna “ha ragione di compiacersene particolarmente, per aver avanzato questa richiesta da subito, il 2 ottobre, con un question time al sindaco di Ravenna, e il 4 ottobre, con un ordine del giorno per il consiglio comunale, tramite il nostro capogruppo Ancisi”.

Secondo LpR la revoca “è la conferma che la critica, quando si associa al buon senso, alla capacità di analisi e di proposta e alla mobilitazione dell’opinione pubblica, è capace di farsi ascoltare e recepire anche dai governi politici più chiusi e autoreferenziali”.

“Per condurre con equilibrio ed efficacia la doverosa battaglia contro l’aria inquinata – conclude la nota – serve ovviamente molto altro che non siano dei decreti scritti a tavolino, anche se poi corretti. Bisogna scendere tra la gente e condividerne le preoccupazioni e i disagi che si oppongono alle ordinanze facili e superficiali, cercando di rimuoverli con incentivi, sostegni e fattori di mobilità alternativi all’uso delle auto, che meritino di farsi utilizzare e preferire. Questa è la trincea, tuttora aperta, su cui Lista per Ravenna continua a battersi”.