Sarebbero stati scoperti a cercare di rubare una camicia

Denuncia

La Polizia di Stato ha indagato in stato di libertà due persone, marito e moglie di 45 e 42 anni, cittadini rumeni, per il reato di tentato furto aggravato.

La segnalazione

Nel primo pomeriggio di domenica 11 novembre scorso, la Centrale Operativa della Questura di Ravenna ha inviato una Volante presso un negozio di abbigliamento di un noto centro commerciale di Ravenna, per la segnalazione di un furto.

Sul posto, il titolare del negozio ha dichiarato agli agenti, che poco prima l’addetto alla sicurezza dell’esercizio aveva fermato un uomo ed una donna, i quali avrebbero tentato di rubare una camicia.

La testimonianza

L’incaricato alla vigilanza ha raccontato ai poliziotti, che mentre si trovava all’interno del negozio, aveva notato due persone che con fare circospetto, si guardavano intorno come per sincerarsi di non essere osservate mentre esaminavano una camicia.

Dopo poco la coppia si è frettolosamente diretta verso l’uscita.

Il responsabile della sicurezza, raggiunto immediatamente il luogo dove si trovavano qualche istante prima i due sconosciuti, rinveniva a terra una placca antitaccheggio danneggiata.

Confessione

La coppia, che non aveva ancora guadagnato l’uscita, è stata fermata e l’uomo avrebbe ammesso il tentativo di uscire dal negozio con il predetto capo di abbigliamento occultato sotto al giubbotto.

Pertanto, i due, dichiaratisi marito e moglie, sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria per il reato di tentato furto aggravato in concorso.