Nel match di domani, sabato 22, contro Argenta, l’evento benefico che prevede il lancio di peluches al primo canestro

Dopo il grande successo della scorsa edizione, torna il 22 dicembre alle ore 21, in occasione del big match che vedrà la Selene Copar Servizi Sant’Agata ospitare la Cestistica Argenta, il Teddy Bears Toss di Natale a Sant’Agata. Tutto il pubblico presente è chiamato a portare con sè dei peluches, che siano morbidi, in buono stato e senza batterie interne, che, al primo canestro realizzato su azione da una delle due squadre, potranno essere lanciati in campo.

Tutti i pupazzi raccolti durante l’evento, realizzato con il supporto proprio dell’avversaria Cestistica Argenta, verranno donati in beneficenza ai piccoli pazienti del Day Hospital dell’ospedale Umberto I di Lugo, all’ospedale di Argenta, all’asilo di Sant’Agata e alle case famiglia della comunità “Papa Giovanni XXIII”.

L’iniziativa è ormai una tradizione all’interno della pallacanestro italiana e, ad esempio, il lancio di peluches è stato effettuato a Forlì domenica scorsa nel match tra Unieuro e Udine, e sarà protagonista anche al PalaRuggi di Imola domenica 23.

Cos’è il Teddy bear toss

“Teddy bear toss” è un evento di solidarietà tipicamente natalizio collegato a diversi eventi sportivi, che consiste nel lancio nel campo da gioco da parte del pubblico di peluches, associato al primo gol, o primo canestro, a seconda dello sport. L’obiettivo è quello di raccogliere pupazzi che verranno donati in beneficenza, generalmente a ospedali o ad associazioni che si occupano di bambini.

La storia del Teddy bear toss

Nata nel mondo delle minors di Hockey americane, l’idea si deve al direttore marketing dei Kamloops Blazers, Don Larson, che il 5 dicembre del 1993 lanciò per primo l’evento.
A portare in Italia l’iniziativa è il sito di basket “La Giornata Tipo”, che nel 2014 propone l’idea alle società e alle leghe di Serie A1 e A2, ottenendo le autorizzazioni necessarie.
Tra le società che nel dicembre 2014 aderirono vi fu anche il Basket Ravenna, con i tifosi giallorossi che il 15 dicembre riempirono il PalaCosta di peluches. La società di viale della Lirica ha poi riproposto l’iniziativa nel 2016 al Pala De Andrè ottenendo altrettanto successo, mentre proprio nel 2014 la Selene Basket Sant’Agata aveva già aderito all’iniziativa in favore dei reparti di pedriatria dell’ospedale di Lugo e di quello di Faenza.