Accusato di possesso di stupefacenti, spaccio, porto d’armi di oggetti atti ad offendere, ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale

Dopo una lunga serie di reati viene arrestato

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della compagnia manfreda hanno eseguito una ordinanza di carcerazione emessa dal Tribunale di Forlì nei confronti di un 42enne originario del Marocco, che risulta essere senza fissa dimora, ma molto noto alle forze dell’ordine.

Il provvedimento è stato emesso perché l’uomo dovrà scontare un cumulo di pene per reati commessi nella provincia di Forlì e Ravenna in materia di stupefacenti, porto d’armi di oggetti atti ad offendere, ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale.

Beccato ancora a spacciare finisce in prigione

Recentemente, proprio i Carabinieri del Radiomobile di Faenza avevano arrestato il 42enne mentre spacciava nei pressi di un locale in centro città.

I militari dell’Arma nei giorni scorsi hanno rintracciato l’uomo e, dopo averlo accompagnato in caserma per le formalità di rito, lo hanno associato al carcere di Port’Aurea di Ravenna. Dovrà scontare 9 mesi e 26 giorni di reclusione.