A promuoverla è la sezione faentina dell’Enpa, l’Ente per gli animali

L’Enpa di Faenza lancia una raccolta fondi per costruire un Parco rifugio pensata per accogliere gli amici a quattro zampe senza tetto. L’attuale Rifugio del cane di Faenza, che si trova a Faenza in via Righi, è ormai obsoleto e dal 2020 non sarà conforme con le nuove normative che prevedono, tra le altre cose, uno spazio di almeno nove metri quadri per ogni ‘ospite’ con la propria area di sgambamento. Per questo i volontari di Enpa si sono messi in gioco per realizzare un progetto capace di rispondere alle esigenze del territorio.

La nuova struttura sorgerà in via Plicca, nelle campagne di Granarolo Faentino dove oggi si trova il canile municipale di Faenza, sempre gestito dai volontari di Enpa. Il nuovo Rifugio potrà ospitare 50 cani e un transito per i gatti e servirà anche i comuni di Casola Valsenio, Castel bolognese, Riolo Terme e Brisighella. Degli oltre 600mila euro necessari per la sua realizzazione, mancano all’associazione ancora circa 150mila euro. “Abbiamo già raggiunto una cifra molto alta grazie alle generose donazioni di alcuni amanti degli animali – spiega Maria Teresa Ravaioli, presidente della sezione manfreda dell’Enpa- e ora siamo agli ultimi passi. Con una donazione, si può aiutare a costruire il nuovo Rifugio. Si può donare direttamente dala nostra pagina Facebook o sul nostro sito, con un bonifico, ed è tutto deducibile. È un piccolo gesto che può cambiare la sorte di tanti nostri amici animal. Nella nuova struttura vorremmo realizzare anche una piccola pensione, servizio che da tempo tanti ci chiedono; sarà un ambiente moderno, ci saranno tante aree di sgambamento e anche uno spazio conviviale con sedie e tavolini per i proprietari degli animali.

Per ulteriori informazioni, contattare l’Enpa – Sezione di Faenza al numero 0546 661203 (il martedì dalle 10 alle 12 e il giovedì dalle 9.30 alle 11.30), email [email protected] È possibile seguire Enpa Faenza su Facebook alla pagina “Rifugio del Cane E.N.P.A. Faenza” e sul sito internet www.rifugiodelcanefaenza.org.