L’uomo, cittadino kosovaro, era già sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari

È stato arrestato dalla Polizia di Stato, su richiesta dell’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Treviso, un cittadino kosovaro, condannato in via definitiva a tre anni e nove mesi di reclusione per una serie di reati, specialmente rapine, commesse in Veneto nel corso dell’anno 2018.

L’uomo è stato rintracciato e arrestato dagli agenti del Commissariato di Faenza nel primo pomeriggio di ieri, martedì 23 aprile, mentre si trovava nella propria abitazione sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari. I poliziotti lo hanno accompagnato in carcere a Ravenna, dove sconterà la pena.