Ancora una grande soddisfazione per Augusto Re, il cantautore ravennate (nome d’arte di Giuliano Romini) che si accinge a presentare il suo nuovo album “Generazioni connesse”.

Il primo singolo tratto dall’album, “Ci si perde di vista”, uscito alcune settimane fa e salito rapidamente nelle prime 70 posizioni della prestigiosa classifica “Indie Music Like” (i brani italiani indipendenti più graditi da radio e new media), è stato inserito nella playlist di Alessandro Cenedese, che funge da accompagnamento musicale alle tappe del Giro d’Italia.

Il brano, spiega il cantautore, racconta “la consapevolezza che anche fra le persone, come per la coltivazione della terra, se non si coltivano i rapporti, si perdono i raccolti. E questo vale sia nell’amore, che nell’amicizia come nel lavoro e quant’altro. Ogni rapporto che non è coltivato, si perde”.

Ma l’inserimento nella playlist della Corsa Rosa stimola Augusto a una battuta: “il titolo della canzone potrebbe diventare il leit motiv del primatista che si stacca dal gruppo…”.