La fuga è stata bloccata dai carabinieri

Tenta il colpo in un’azienda, ma fallisce

I Carabinieri della Compagnia di Ravenna, nella notte di martedì 14 maggio, hanno tratto in arresto un soggetto con l’accusa di tentato furto aggravato; i militari hanno sorpreso il ladro mentre fuggiva dopo aver tentato un furto in un’azienda.

Questa notte i Carabinieri della Stazione CC di Alfonsine impegnati nel pattugliamento notturno della città sono stati attivati da un cittadino a cui era pervenuto l’allarme antintrusione della propria azienda. Il ladro, dopo aver forzato un ingresso laterale del locale, era riuscito ad arrivare sino agli uffici facendo scattare l’allarme; l’intervento dei Carabinieri di Alfonsine è stato tempestivo. I militari hanno sorpreso il ladro che stava cercando di fuggire inseguendolo nei campi limitrofi. Il malvivente, un 46enne residente nella provincia ravennate, con precedenti specifici, è stato bloccato e trovato in possesso degli attrezzi da scasso.

Di fronte alle evidenze raccolte l’uomo è stato dichiarato in arresto per tentato furto aggravato. Stamani il provvedimento è stato convalidato dal Giudica del Tribunale di Ravenna che, con la richiesta dei termini a difesa da parte dell’indagato, ha fissato un nuova udienza per emettere la sentenza.