Evgeni Glyva (UKR) e Alexy Izmailov (RUS) tra gli avversari più accreditati, anche tanti talenti nostrani in lizza per la grande sfida

Tra i rivali più accreditati per la conquista della Cento 2019 troviamo anche il trentino Silvano Beatrici (4° al Passatore 2018, 2° alla 100 km della Brianza nel ‘16), il varesino Roberto Isolda (fresco vincitore della 6 ore del Parco Nord), il rocchigiano Matteo Lucchese (vincitore della 100 km di Seregno 2018, 2° alla 50 km di Romagna 2018 e due volte vincitore della Pistoia-Abetone Ultra-marathon), il livornese Marco Lombardi (al successo nella 6 ore Coratina ’19 e 2° alla Canalathon 100 km), il brisighellese Marco Serasini (3° assoluto alla Firenze-Faenza 2013 e 2° alla 60 Km di Seregno 2015), il torinese Silvio Bertone (plurivincitore della 100 km Entre Terre et Mer), Simone Pessina (2° alla 50 km di Romagna 2019) e il bolognese Luca Cagnani (vincitore della 6 ore del Drago 2018). Per quanto concerne gli atleti stranieri, troviamo l’ucraino Evgeni Glyva (2° alla Cento del ’13 e vincitore della Strasimeno ‘16), il russo Alexey Izmailov (plurivincitore della Championship of Russia e dell’ultramaratona notturna di Mosca), l’argentino Cristian Daniel Malgioglio (specialista nelle ultramaratone di 100 km e nelle 6 ore, vantando diversi successi in competizioni sudamericane), il brasiliano Niumar Velho e il capoverdiano Manuel Duarte Oliveira Jailson.       

In campo femminile troviamo la quattro volte vincitrice della Firenze-Faenza, nonché terza assoluta nel 2016 e detentrice del record femminile, Nikolina Sustic, oltre alle connazionali croate Veronika Jurisic (10^ assoluta nel Passatore ’17 e 3^ tra le donne, nonché 2^ nel 2014 sempre nella categoria femminile) e Antonija Orlic (vincitrice della 12 ore di Belgrado lo scorso anno), la marchigiana Denise Tappata (3^ alla Maratona del Lamone e 4^ alla 50 km di Romagna 2019, attualmente in testa al Trittico di Romagna) e la riminese Federica Moroni, attesa nella top 10 femminile.