In occasione del programma di eventi “La musica senza barriere” 

Lo sport che unisce

In occasione del programma di eventi “La musica senza barriere”  del Ravenna Festival e dell’ Orchestra Giovanile Luigi Cherubini si è svolto presso la Casa Circondariale il primo Torneo di calcio a cinque disputato tra le squadre dello staff del Ravenna Festival, dei musicisti dell’Orchestra Cherubini e dei detenuti di questo Istituto Penitenziario.

Il calcio d’inizio è stato dato dal Prefetto della Provincia di Ravenna che ha anche effettuato la premiazione delle squadre unitamente al Questore, al Comandante Provinciale dei Carabinieri e al Vicario del Questore.

Il torneo di calcio a 5

Presenti per lo staff di Ravenna Festival Antonio De Rosa, Carla Del Frate, Arianna Morganti, Fabio Ricci ed il mister Davide Ballardini.

Grande il valore trattamentale dell’ iniziativa: il calcio rappresenta infatti uno degli elementi fondamentali del percorso rieducativo delle persone ristrette, attraverso il quale vengono veicolati valori di integrazione, solidarietà, lealtà, tolleranza e spirito di gruppo. La serata si è conclusa all’interno dell’area verde dove è stata offerta a tutti gli ospiti la pizza preparata e sfornata dai detenuti della Casa Circondariale.