Il secondo appuntamento della rassegna è in programma mercoledì 19 giugno alle 21 nel giardino della biblioteca

Mercoledì 19 giugno libri e musica tornano a essere protagonisti nel giardino della biblioteca “Pino Orioli” di Alfonsine, in piazza Resistenza, con il secondo appuntamento della rassegna “Pagine e note”.

Dalle 21 Maria Laura Troncossi dialoga con Fausta Garavini, autrice del libro Il tappeto tunisino (La nave di Teseo), mentre il commento musicale è affidato a Ivan Corbari alla fisarmonica.

Protagonista del libro è Cecilia, donna che si affaccia ai suoi settant’anni con molti ricordi e il dolore di aver perso da poco il marito Pierre. In questo momento guarda al passato della sua famiglia ad Alfonsine con una nostalgia che tramuta le cose, rendendo la realtà meno importante della memoria che conserva dentro di sé. Così ripercorre la storia della nonna Caterina, morta avanti negli anni dopo una vita che è stata una vera e propria avventura. Figlia illegittima, Caterina ha un fratello molto più grande di lei, Antonio, ballerino alla Scala, che la porta a Milano con sé. Proprio a teatro incontra il suo futuro marito, Virgilio, entusiasta sostenitore di Mussolini che cadrà ucciso dopo l’8 settembre.

Fausta Garavini, studiosa di letteratura francese, ha insegnato presso l’Università di Firenze. È autrice della traduzione integrale dei Saggi di Montaigne e di una vasta produzione critica. Dal 1972 è redattrice di “Paragone” e ha collaborato con altre riviste tra cui “Nuovi Argomenti” e “Littérature”. Per l’insieme della sua attività ha ricevuto il Premio Tarquinia – Cardarelli 2014.
L’iniziativa è a cura della biblioteca “Pino Orioli”.
A fine presentazione si potrà fare un brindisi in collaborazione Chiacchiere di gusto. In caso di maltempo l’appuntamento si svolgerà all’interno della biblioteca. La rassegna è organizzata dall’assessorato alla Cultura del Comune di Alfonsine.