La Capitaneria di porto di Ravenna ricorda di non accedere a dighe e moli in caso di maltempo

Non si allenta il rischio di temporali nel ravennate e in generale in tutta la Regione. Anche per l’inizio della prossima settimana è infatti previsto il transito di nuvole temporalesche sul nostro territorio.

Per questo l’Agenzia regionale di protezione civile e Arpae Emilia-Romagna hanno emesso una nuova allerta meteo gialla, la numero 64, valida dalla mezzanotte tra oggi, domenica 7 luglio, e domani, fino a quella successiva.

Si raccomanda di mettere in atto le opportune misure di autoprotezione, fra le quali, in questo caso fissare gli oggetti sensibili agli effetti della pioggia e della grandine o suscettibili di essere danneggiati; prestare attenzione alle strade eventualmente allagate e non accedere ai sottopassi nel caso li si trovi allagati.

La Capitaneria di porto di Ravenna sensibilizza inoltre la cittadinanza al rispetto della propria Ordinanza n°02/2014, che, tra l’altro, prevede il divieto di accesso alle dighe foranee e sui moli guardiani del porto di Ravenna, in caso di condizioni metereologiche avverse.

L’allerta completa si può consultare sul portale Allerta meteo Emilia Romagna (https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it/) e anche attraverso twitter (@AllertaMeteoRER); sul portale sono presenti anche molti altri materiali di approfondimento, tra i quali le indicazioni su cosa fare prima, durante e dopo le allerte meteo, nella sezione “Informati e preparati” (http://bit.ly/allerte-meteo-cosa-fare).