9 società tra concessionarie e finte pubblicitarie nei guai per false fatture

Ammonta a circa 3 milioni di euro il sequestro eseguito nella mattinata di ieri, lunedì 5 agosto, da parte del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Bologna, a carico di 9 società accusate di una maxi-frode. Tra le aziende coinvolte nell’operazione “Runaway”, ci sarebbe anche un autosalone di Ravenna e un altro a Imola. Le Fiamme Gialle avrebbero inoltre scoperto 24 lavoratori in nero.

La truffa, come riportato anche dal Corriere di Romagna di oggi, nascerebbe da 5 società di pubblicità fantasma, tutte tra Imola e Bologna, che avrebbero emesso fatture per campagne pubblicitarie inesistenti alle concessionarie, che a loro volta avrebbero beneficiato per questo di sconti fiscali e finanziamenti da parte delle case automobilistiche.