In conferenza stampa Giordano Sangiorgi affiancato dal vice sindaco Massimo Isola e dall’assessore Domizio Piroddi ha presentato i punti salienti dll’edizione di quet’anno

Quella di quest’anno, sarà un’edizione speciale del MEI in quanto la manifestazione compirà il traguardo dei 25 anni: un quarto di secolo in cui l’evento si è affermato come punto d’incontro naturale tra le realtà che hanno fatto la storia della musica italiana degli ultimi decenni.

Ecco i premi Mei 25: Premio Mei alla carriera a Morgan; Premio Radio Rai Live ai Negrita; Migliore artista indipendente dell’anno a Giovanni Truppi; Premio Speciale Mei a Ginevra Di Marco e Cristina Donà per il loro nuovo disco; Premio Hip Hop Mei a Tredici Pietro (figlio di Gianni Morandi); Premio Ciampi per i 30 anni di carriera ai Marlene Kuntz; Il disco “Ciao cuore” di Riccardo Sinigallia è stato eletto come miglior disco del 2018; Il Premio Giovani Mei a Fulminacci.

In programma anche l’esibizione del vincitore del contest Giovani Talenti della Terra di Romagna, il contest a cura del MEI – Meeting delle Etichette Indipendenti con il sostegno della Legge sulla Musica della Regione Emilia-Romagna e delle band del circuito Rete dei Festival con  il contest Falla Girare! 

Al MEI 2019 tornerà anche il FORUM DEL GIORNALISMO MUSICALE: una due giorni diretta da Enrico Deregibus, che anche in questa quarta edizione vedrà giornalisti provenienti da tutte le fonti di informazione (principali testate, webzine, blog, radio, tv e new media) confrontarsi su tematiche e dibattiti legate al mercato discografico italiano. In programma lezioni e workshop con le cantautrici Ginevra di Marco e Cristina Donà; Vincenzo Cimino, musicista e membro commissione cultura Ordine dei giornalisti; Federico Durante, direttore di Billboard; Cinzia Fiorato, caposervizio e conduttrice TG1; Marco Mangiarotti, critico musicale, già vicedirettore de “Il Giorno” e Vincenzo Martorella, critico musicale.