Il furto è avvenuto nella serata del sabato della Tenzone Aurea

Sono stati denunciati dalla Polizia Locale alla Procura dei minori di Bologna, due ragazzi minorenni di 16 anni d’età, uno di nazionalità romena ed uno italiano, entrambi residenti a Faenza, individuati come gli autori del furto di una bicicletta la sera della Tenzone Aurea in piazza della Legna, in pieno centro a Faenza.

La bici, nuova di zecca, dal valore di 700 euro era stata rubata ad un ristoratore della zona che l’aveva lasciata chiusa nell’apposita rastrelliera vicino al proprio locale il sabato sera della Tenzone Aurea, così l’uomo si era presentato poi alla Polizia Locale per denunciare il furto nei giorni immediatamente successivi al fatto, in tempo utile perché le immagini della videosorveglianza pubblica potessero ancora essere visionate.

Ed infatti le telecamere avevano ripreso l’intero furto dei due minori, avvenuto alle 22.35 di sera, immortalando i due giovani, prima mentre osservavano le decine di biciclette nelle rastrelliere del centro, e poi mentre effettuavano il colpo, una volta individuato l’obiettivo selezionato. Il lavoro più difficile, per gli agenti è stato associare l’identità ai volti dei due ladri ripresi dalle telecamere, ma grazie alla conoscenza capillare della città di Faenza e dei suoi abitanti, la Polizia Locale è riuscita nell’intento.

La cosa ha permesso di individuare i due ladri e recuperare la bicicletta rubata, che è stata immediatamente restituita al legittimo proprietario. I due ragazzi sono stati invece deferiti in stato di libertà alla procura dei Minori di Bologna dove dovranno rispondere di furto aggravato in concorso.