In calo le denunce totali, ma crescono i furti in abitazione

È stata pubblicata ieri, lunedì 14 ottobre, la classifica del Sole 24 Ore relativa all’indice di criminalità tra le province italiane. Assieme all’indice del tempo libero, oltre a quello di sportività e tanti altri, il dato verrà utilizzato per calcolare la tradizionale classifica sulla Qualità della vita. Secondo l’elaborazione del giornale su dati forniti dal dipartimento di Pubblica Sicurezza del ministero dell’Interno, Ravenna è 15esima in Italia per indice di criminalità.

Il capoluogo romagnolo conferma la posizione dello scorso anno, nonostante un calo nelle denunce totali, ed è quarto tra le province dell’Emilia-Romagna, dove spiccano Rimini (seconda) e Bologna (quarta). Mentre migliorano quasi tutte le altre categorie, è molto negativo il dato sui furti in abitazione, con Ravenna che si piazza seconda in Italia, dietro solo ad Asti, con 2.469 denunce (molto più di 6 colpi al giorno), 433 in più dello scorso anno.