I giallorossi cercano il riscatto dopo la sconfitta in trasferta a Verona

Mezzogiorno di fuoco al Pala De Andrè, dove domani, domenica 27 ottobre, si affronteranno OraSì Ravenna e Sporting Club Juvecaserta, nell’anticipo televisivo in diretta su Sportitalia. I giallorossi, dopo le due vittorie nei derby di Forlì e con Ferrara, sono reduci dallo stop a Verona, mentre i bianconeri campani invece, dopo due sconfitte, si sono imposti con autorità sul campo di Piacenza.

Per Ravenna, dopo il rientro di Mikk Jurkatamm, nessun problema di organico. Palla a due alle ore 12.00, le biglietterie e gli accessi del Pala De Andrè apriranno alle ore 11. Gli arbitri saranno Daniele Foti di Vittuone (Mi), Mattia Martellosio di Buccinasco (Mi) e Luca Maffei di Preganziol (Tv). 

I commenti pre partita

“Ci approcciamo a questa nuova sfida contro un’avversaria che ha molti punti nelle mani e sarà fondamentale riacquistare l’intensità difensiva che abbiamo avuto nelle prime due partite e nei primi tre quarti di Verona – commenta il coach teramano - Non dobbiamo avere fretta e passarci la palla, anche sotto pressione, confidando nella presenza e nell’aiuto del compagno. Vorrei che tutti i giocatori fossero protagonisti sia nella costruzione che nella finalizzazione del gioco; solo così possiamo essere efficaci e liberare la nostra pallacanestro”.

“A Verona ce la siamo giocata per tre quarti poi siamo calati di intensità e di attenzione e su questo vogliamo migliorare domenica - aggiunge il play Marco Venuto – Dovremmo diminuire il numero di palle perse e aumentare la concentrazione per tutti i 40 minuti, che è quello che abbiamo fatto con Forlì e Ferrara. Caserta viene da una super prestazione a Piacenza, ha alcuni elementi come Giuri e Cusin che hanno giocato in serie A1, poi Allen ed è rientrato Carlson, è una squadra con molta esperienza. Dobbiamo tornare all’intensità che avevamo prima e potremo contare anche sul supporto dei nostri tifosi, un motivo in più per fare bene”.