Alle 10 è stata celebrata una messa in suffragio dei Caduti e a seguire presso il monumento ai Caduti è stata deposta una corona

La Festa dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate è stata celebrata a Bagnacavallo questa mattina, 4 novembre,  con un’iniziativa per la pace in commemorazione dei Caduti di tutte le guerre.
Alle 10 è stata celebrata una messa in suffragio dei Caduti e dei Bagnacavallesi dichiarati dispersi in tutte le guerre presso il Sacrario dei Caduti, in via Garibaldi.
Al termine della funzione religiosa si è formato un corteo diretto in piazza della Libertà, dove alle 10.45 presso il monumento ai Caduti è stata deposta una corona e si è tenuto il saluto del sindaco Eleonora Proni.
L’iniziativa è stata organizzata dal Comune in collaborazione con: Associazioni Nazionali Combattenti e Reduci, Famiglie Caduti e Dispersi in Guerra, Mutilati e Invalidi di Guerra, Partigiani d’Italia, Alpini; Unione Nazionale Ufficiali in Congedo d’Italia e Croce Rossa Italiana.
Ieri anche la frazione di Rossetta aveva commemorato l’evento con un’iniziativa promossa dal Consiglio di Zona, dall’Anpi e dai Comuni di Bagnacavallo e Fusignano.