Si è appena concluso il week end del Ravenna Brick Festival “Mattoncini al Museo” presso il MAR – Museo d’Arte della città di Ravenna. La manifestazione, curata da Romagna LUG, sostenuta da Monobrand Store Srl e con il contributo di LEGO® Italia, era inserita nel programma della VI edizione di RavennaMosaico 2019 Biennale di Mosaico Contemporaneo.

Un grande successo di pubblico, 7108 visitatori, e un riscontro sui mezzi di comunicazione e sui social, ha posto il museo ravennate, con la mostra Riccardo Zangelmi “Forever young”, al centro dell’evento LEGO® e si è aperto a un pubblico vasto e variegato. Tanti bambini e ragazzi, molte famiglie e giovani coppie hanno affollato il piano terra del MAR e, nonostante la pioggia e il cattivo tempo, c’è stato un flusso continuo e costante di visitatori per l’inaugurazione e le due giornate di apertura del Brick Festival e tutto si è svolto nel migliore dei modi.

La creatività degli espositori ha incuriosito grandi e piccoli che, affrontando lunghe file per entrare, si sono poi divertiti con i mattoncini più famosi al mondo: dalla zona espositiva a quella del gioco fino ad arrivare alle sculture dell’unico artista italiano LEGO® Certified Professional Riccardo Zangelmi in cui il concetto di mosaico viene applicato in modo eccentrico rispetto a quello tradizionale.

I ravennati sono rimasti molto colpiti dalla grande riproduzione in mattoncini LEGO® della basilica di San Vitale dell’artista Luca Petraglia e dalle Colombe abbeveranti del mausoleo di Galla Placidia e dai ritratti di Giustiniano e Teodora.

Per i più tecnologici, di grande richiamo, è stato lo scuola bus giallo, in stile americano lungo 12 metri, proveniente dall’Olanda parcheggiato davanti al MAR, dove, più di 1800 visitatori, sono saliti per fare un’esperienza diretta dei LEGO® Hidden Side.