Imparare a scrivere il testo di una canzone con Lorenzo Sebastianelli

Mama’s Scuola di Musica: seminario “Il linguaggio del suono”

Questo 2020 avrà come protagonista Lorenzo Sebastianelli, nel primo dei tre seminari che il Mama’s Scuola di Musica propone.

Autore, compositore e musicista, classe 1977, autore poliedrico, arrivato alla scrittura attraverso un percorso artistico che affonda le sue radici nella musica. Ha iniziato la sua attività componendo numerose musiche per il teatro, musical, documentari e vari artisti, proporrà a musicisti, cantanti, compositori e tutti coloro che desiderano sperimentare la fase creativa di realizzazione di un brano.

Il laboratorio

Nel laboratorio, i partecipanti avranno modo di conoscere i generi e gli stili musicali, le varie strutture della canzone, cenni di teoria musicale applicata alla composizione, i giri armonici più usati, la composizione musicale moderna, l’impiego delle nuove e vecchie tecnologie, l’arrangiamento di un brano.

Applicando una formula originale e moderna, il laboratorio guiderà nel processo di creazione di una melodia frutto del lavoro di gruppo, fino ad arrivare alla scrittura di un testo, seguendo insieme il proprio istinto e le proprie inclinazioni. L’incontro sarà interattivo, si baserà sul coinvolgimento attivo e diretto dei partecipanti attraverso l’utilizzo del gruppo come luogo di esperienza e di apprendimento. La condivisione di stati d’animo, emozioni, esperienze e casualità, convolerà in una nuova teoria musicale ordinata, precisa ma nello stesso tempo moderna e libera da regole rigide, comunicare e condividere pensieri ed emozioni.

Informazioni

L’incontro si svolgerà domenica 9 febbraio alle ore 10,00 presso la sede del “Mama’s Scuola di Musica” in Via San Mama, 75 Ravenna.

Per info e prenotazioni: 339 5372418 [email protected] www.scuolamamas.net

Mama’s Associazione Musicale

La Scuola di Musica è nata il 2 novembre 1988 a Ravenna, con l’obiettivo di far opera di promozione e diffusione della musica ed in particolare della musica improvvisata in tutte le sue forme. Si è sempre battuta affinchè venisse riconosciuta alla musica e all’educazione musicale di qualità il ruolo che le compete nella crescita della nostra società e nel miglioramento della qualità della vita di ogni cittadino.

Questo ha significato un forte impegno nel sociale portando l’educazione musicale in carcere, realizzando attività rivolte a ragazzi che vivono in situazioni di disagio collaborando con cooperative sociali. A tal fine, in questi anni si sono sviluppati corsi musicali tenuti da docenti altamente qualificati sulle metodologie didattiche e sulle tecnologie musicali più innovative, ormai largamente consolidate e riconosciute all’estero.

Il ruolo della scuola all’interno del panorama musicale ravennate è centrale, in quanto risponde alle esigenze di bambini, adolescenti ed adulti che vogliano avvicinarsi alla musica in modo non accademico partendo dai propri gusti musicali. I corsi sono frequentati sia da persone che intendono la musica in maniera amatoriale e come esperienza di crescita, sia da chi ha come obiettivo un possibile sbocco lavorativo.

La preparazione raggiunta da alcuni studenti ha consentito loro di intraprendere un’attività professionale. Una caratteristica di tutti i corsi, è l’attenzione per i nuovi generi musicali; il “Mama’s Scuola di Musica” è probabilmente conosciuta soprattutto per questo aspetto, anche se all’interno della scuola insegnano affermati musicisti di musica classica.

A titolo esemplificativo si elencano di seguito alcune tra le più significative attività svolte dal Mama’s Scuola di Musica negli ultimi anni:

  • Concerto di solidarietà – raccolta fondi per bimbi vittime del conflitto in Siria e per la realizzazione di una scuola nel campo profughi in ATMA.
  • Concerto a Castiglione di Ravenna, presso Palazzo Grossi, per la raccolta fondi destinati alla ristrutturazione del Teatro Mazzini di Castiglione di Ravenna.
  • Concerti di musica moderna (pop, rock, jazz) presso diversi locali di intrattenimento (BBK di Marina di Ravenna, Taverna Bukowsky di Marina di Ravenna, “Le serate allo Zenzero” a Marina di Ravenna, Osteria del Mariani ai Passatelli a Ravenna, in occasione della Festa della Donna presso la Sala Buzzi di Via Berlinguer, evento in collaborazione con la Commissione Cultura del Consiglio Territoriale Area n. 2 – “Ravenna sud”.
  • Sala Corelli del “Teatro Alighieri” di Ravenna-Concerti di musica classica.
  • “Raccontare Ravenna che è mondo” realizzazione di un progetto multimediale ampio ed articolato, basato sulla pluralità di linguaggi artistici con la presenza di diverse Associazioni che si occupano di disabilità, di volontariato, e culturali presenti sul territorio di Ravenna e del Liceo Scientifico “A. Oriani”.