Primo appuntamento sabato 22 febbraio alle 16 su Raffaello

Tornano gli incontri dall’Associazione per lo sviluppo della cultura-Università per adulti di Lugo, con tre nuovi appuntamenti sulla storia dell’arte.
Le tre conferenze esplorano alcuni aspetti della storia dell’arte italiana dalla seconda metà del Quattrocento fino al tardo barocco settecentesco, con qualche esplorazione anche della realtà locale. Tutti gli incontri si svolgono alle 16 nella biblioteca del Liceo di Lugo (viale Orsini 6).
Si comincia sabato 22 febbraio: per l’occasione la professoressa Raffaella Zama parlerà di “Girolamo Marchesi e la Pala di Lugo. Due anime e una mano sotto l’impulso di Raffaello”. Nell’anno che celebra il cinquecentenario della morte di Raffaello, sarà l’occasione per conoscere un esempio di precoce assimilazione dei testi figurativi del “divin pittore” e osservare come la contaminazione nei territori periferici avvenisse per mano di autori locali, ma che locali non erano affatto.
Sabato 29 febbraio la professoressa Donatella Bezzi terrà la sua conferenza su “Suggestioni veneziane attorno a San Michele in isola”, mentre sabato 14 marzo ci sarà la professoressa Irene Graziani, ricercatrice del Dipartimento delle Arti dell’Università di Bologna, che si occuperà di “Giuseppe Maria Crespi e il ‘vero’ nella pittura bolognese del Settecento”.
Gli eventi sono realizzati in stretta collaborazione con il Liceo di Lugo e con il patrocinio del Comune di Lugo.