Dal 2013 era delegata Coni di Ravenna; aveva 67 anni

Il sindaco di Lugo Davide Ranalli, a nome di tutta l’Amministrazione comunale, esprime il proprio cordoglio per la scomparsa di Claudia Subini, dal 2013 delegata Coni di Ravenna.

“Claudia Subini era una figura di riferimento dello sport anche per il nostro territorio – dichiarano Davide Ranalli, il vicesindaco con delega allo Sport Pasquale Montalti e il consigliere comunale Ivan Rossi -. Era sempre pronta con nuove idee per la promozione dell’attività sportiva, soprattutto tra i giovani. A Lugo abbiamo avuto il piacere e l’onore di averla ospite ogni anno alla Giornata dello sport che organizziamo sempre nel giorno di Santo Stefano. Non scorderemo mai la sua disponibilità e la passione che metteva nel suo ruolo”.
Claudia Subini è scomparsa nella notte tra giovedì e venerdì e avrebbe compiuto 67 anni a ottobre. Insegnante di educazione fisica da metà degli anni Settanta in vari istituti scolastici ravennate, fu delegata provinciale della Federginnastica e consigliera regionale della stessa federazione. Inoltre, per un ventennio, fino al 2016, assunse l’incarico di coordinatrice di educazione fisica del Provveditorato agli Studi, promuovendo incontri, convegni, gare nell’ambito scolastico e studentesco. Il Coni nazionale nel 1999 le conferì la Stella di bronzo al merito sportivo e nel 2016 quella d’argento. Claudia Subini è stata per due quadrienni anche vicepresidente del comitato provinciale Coni e dal 2011 al 2016 presidente del Panathlon Ravenna, riuscendo a dare nuovo e più incisivo impulso alla vita del Club.