Chi lo desidera può inviare una riflessione, un verso poetico o un pensiero

“E quindi uscimmo a riveder le stelle” è il nome del nuovo concorso letterario lanciato dal Comune di Lugo. In queste giornate che vedono i cittadini rimanere in casa a lungo, chi lo desidera può inviare una riflessione, un verso poetico o un pensiero.
“In un momento così complesso e delicato per tutti noi, abbiamo deciso di farci trasportare un po’ dalla bellezza e chiamare a uno sforzo di fantasia i nostri cittadini – spiega il sindaco di Lugo Davide Ranalli -. Esercitarci con la poesia, riversare su un foglio i nostri pensieri può essere uno strumento efficace per combattere la noia e conoscere più profondamente il tessuto sociale della nostra comunità. Stiamo istituendo una commissione che valuterà il materiale arrivato. Il nostro desiderio, magari con il contributo di una casa editrice locale, è raccogliere gli scritti più belli in un libro”.
Chi vuole partecipare può inviare fino al 3 aprile il proprio scritto all’indirizzo mail [email protected] , con oggetto “E quindi uscimmo a riveder le stelle”, oppure con posta ordinaria presso il Comune di Lugo (piazza Martiri 1, Lugo – 48022), indicando nella busta il nome del concorso.