I due morti sono due uomini di 83 e 92 anni, ma oggi ci sono state anche 5 guarigioni cliniche

Rispetto alle 15 positività comunicate oggi, 30 marzo, per il territorio del ravennate, 6 fanno riferimento a donne e 9 a uomini. 7 pazienti sono in isolamento domiciliare poiché privi di sintomi o con sintomi leggeri, gli altri 8 sono ricoverati, nessuno in terapia intensiva. Sul fronte epidemiologico, si tratta principalmente di pazienti che hanno avuto contatti stretti con casi già accertati.

Per quanto riguarda i decessi, se ne sono purtroppo verificati altri due: si tratta di 2 uomini di 83 e 92 anni. Cinque, invece, le ulteriori guarigioni cliniche: una donna e 4 uomini. Sono 626 le persone in quarantena e sorveglianza attiva in quanto contatti stretti con casi positivi o rientrate in Italia dall’estero.

Complessivamente i casi sono dunque 568, confermati alle 12 del 30 marzo, così distribuiti per Comune:

  • 31 residenti al di fuori della provincia di Ravenna
  • 252 Ravenna
  • 89 Faenza
  • 42 Cervia
  • 40 Lugo
  • 15 Russi
  • 12 Alfonsine
  • 16 Bagnacavallo
  • 17 Castelbolognese
  • 8 Conselice
  • 7 Massa Lombarda
  • 2 Sant’agata Santerno
  • 12 Cotignola
  • 5 Riolo Terme
  • 9 Fusignano
  • 5 Solarolo
  • 5 Brisighella
  • 1 Casola Valsenio