I sindaci di Ravenna e di Cervia hanno inviato una lettera alle Cooperative esercenti stabilimenti balneari con le seguenti precisazioni: “In considerazione dei diversi quesiti emersi, sentita anche la Prefettura, siamo a precisare che a seguito dell’Ordinanza firmata dal Ministro della Salute e dal Presidente della Regione Emilia-Romagna in data 3 aprile 2020, è confermata la chiusura al pubblico degli stabilimenti balneari ma è prevista la possibilità di effettuare presso gli stabilimenti stessi e alle relative aree in concessione o di pertinenza, attività di manutenzione e vigilanza. La disposizione, al momento vale fino al 13 aprile salvo adozione di un nuovo decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri”.