Per tentata rapina aggravata

La Polizia di Stato ha arrestato un 51enne cittadino italiano per i reati di tentata rapina aggravata e porto di armi od oggetti atti ad offendere.

Nel pomeriggio di ieri 24 maggio, una Volante dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Ravenna, è intervenuta all’interno del parco pubblico di via Capodistria su richiesta di un cittadino, il quale segnalava di essere stato minacciato da una persona che brandiva un bastone.

Raggiunto immediatamente il suddetto parco, i poliziotti hanno individuato il presunto aggressore, il quale dopo aver gettato il bastone a terra veniva bloccato.

L’uomo, è stato identificato per il cittadino italiano di 51 anni, pregiudicato per porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere, detenzione illecita di stupefacenti, resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale e altro.

La vittima ha dichiarato agli agenti che poco prima, mentre si trovava all’interno dell’area verde di via Capodistria, era stata avvicinata da una persona che impugnando un manico di scopa con una estremità acuminata, le aveva chiesto una sigaretta, al cui diniego l’esagitato avrebbe reagito pretendendo del denaro, con la minaccia di colpirla nel caso in cui la richiesta non venisse soddisfatta.

Pertanto, il 51enne è stato arrestato per i reati di tentata rapina aggravata e porto di armi od oggetti atti ad offendere e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.