L’iniziativa è organizzata dall’Unione dei Comuni della Bassa Romagna nell’ambito del progetto “Futuro Green”

Appuntamento giovedì 24 gennaio alle 20.30, al Teatro “Goldoni” di Bagnacavallo, con Luca Mercalli, noto divulgatore scientifico, climatologo Rai e La Stampa, e presidente della Società meteorologica italiana, che terrà una conferenza sui cambiamenti climatici nell’ambito del progetto “Futuro Green”, organizzato dall’Unione dei Comuni della Bassa Romagna. L’incontro con il climatologo, che illustrerà quella che lui stesso definisce come “una crisi sottovalutata”, sarà ad ingresso gratuito con registrazione obbligatoria online al link: https://mercallibassaromagna.eventbrite.it.

Mercalli in Bassa Romagna terrà poi un’ulteriore conferenza, dal titolo “Clima, ambiente, energia: le sfide del vostro futuro”, riservata agli studenti del Liceo e del Polo tecnico professionale di Lugo, che si svolgerà nella mattinata del 25 gennaio nell’aula magna del liceo di Lugo.

Il personaggio

Luca Mercalli è climatologo, direttore della rivista Nimbus, presiede la Società meteorologica italiana, associazione nazionale fondata nel 1865. Si occupa di ricerca su climi e ghiacciai alpini, insegna sostenibilità in scuole e università in Italia, Svizzera e Francia e la pratica in prima persona, vivendo in una casa a energia solare, viaggiando in auto elettrica e coltivando l’orto. Ha condotto più di un migliaio di conferenze e in televisione fa parte dello staff di Rai3 “Che tempo che fa” e Rai2 Tgr Montagne, oltre a collaborare con la Radio televisione Svizzera italiana e il Climate Broadcast Network dell’Unione europea, gruppo di presentatori meteo esperti in comunicazione del rischio climatico e ambientale. Divulgatore scientifico per “La Stampa”, scrive anche su “Donna Moderna” e “Gardenia”; ha al suo attivo migliaia di articoli e oltre 1600 conferenze, voce innovativa nella comunicazione ambientale. Nel 2004 ha ricevuto il premio “Aica (Associazione internazionale comunicazione ambientale) – Comunicare con i cittadini fa bene all’ambiente”