Nelle prossime settimane potranno poi partire ulteriori iniziative.

Hanno preso il via le attività motorie e sportive promosse da associazioni e operatori del
territorio nei parchi pubblici di Bagnacavallo grazie alla possibilità offerta dal Comune di
utilizzarli a titolo gratuito per trasferire i propri corsi all’aria aperta.
Le attività vengono realizzate nel rispetto delle norme generali di tutela e distanziamento
interpersonale previste dalle recenti disposizioni in tema Covid-19.
Il Parco delle Cappuccine, area verde urbana cinta da mura e annessa all’omonimo centro
culturale, viene utilizzato durante tutto l’arco della settimana per numerosi corsi. Si va
dalla danza dell’associazione Beat Ballet asd alla ginnastica over 60 proposta dalla Uisp,
passando dallo yoga a cura dell’associazione Spazio Essenziale fino alla bioginnastica con
Simone Magnani.
Il grande Parco della Pace in via delle Regioni è dedicato alle discipline orientali con lo
yoga di Giada Bagnara e i corsi di karate shotokan tradizionali curati dal Centro Studi
Hiroshi Shirai. Quest’ultima associazione utilizza inoltre il parco dei Giusti, in via Sillaro.
Il parco di via Togliatti ospita i corsi di pilates dell’associazione Passi di Danza, mentre la
Fulgur Pallavolo propone nell’area verde accanto alla piastra polivalente, sempre in via
Togliatti, un corso di zumba e uno di stretching energetico e rilassamento guidato.
Nelle prossime settimane potranno poi partire ulteriori iniziative.
Sul sito istituzionale del Comune di Bagnacavallo è pubblicato un elenco delle attività in
corso ed è inoltre consultabile un’apposita sezione con un percorso turistico alla scoperta
dei parchi pubblici principali e una mappa interattiva che può aiutare il visitatore nel suo
viaggio “verde” (www.comune.bagnacavallo.ra.it/Citta-e-territorio/La-citta/Parchi-e-
Giardini
).

Informazioni:
0545 280889
[email protected]
www.comune.bagnacavallo.ra.it