Le riflessioni emerse e la solidarietà attivata

A un anno dall’alluvione, martedì 28 maggio alle 18 il Museo Civico delle Cappuccine di Bagnacavallo, in collaborazione con il Dipartimento di Beni Culturali dell’Università di Bologna – Campus di Ravenna e con il Museo Guerrino Tramonti, organizza un incontro per parlare delle esperienze condivise in occasione dell’emergenza, delle riflessioni emerse e della solidarietà attivata.

Durante l’evento, dal titolo “Emergenza e sostenibilità climatica: gli effetti sul patrimonio e il sostegno dell’arte”, si terrà da parte delle autrici la presentazione del libro “Fai per bene. Come è stato possibile recuperare 1800 opere d’arte dopo l’alluvione del 2023 al Museo Tramonti di Faenza” di Milena Camposano Tramonti in collaborazione con Claudia Cincotti.

Nel volume viene ripercorsa l’esperienza del recupero di dipinti e sculture dell’artista Guerrino Tramonti grazie alla solidarietà di tanti volontari e alla collaborazione del Dipartimento di Beni Culturali dell’Università di Bologna, che ha messo a disposizione i suoi docenti restauratori per gli interventi di messa in sicurezza e pulitura delle opere danneggiate.

Nella seconda parte dell’incontro ci si focalizzerà sul sostegno che l’arte può dare nel processo di sensibilizzazione sull’emergenza climatica.

Di questo si parlerà con Andrea Francolino, un artista che mette al centro del suo lavoro la sostenibilità ambientale e la responsabilizzazione della politica sui cambiamenti climatici e che proprio a seguito dell’alluvione ha donato al Museo Civico delle Cappuccine l’opera “Humus”.

Nella conversazione l’artista si soffermerà sull’etica alla base della sua poetica, che si traduce in una costante ricerca nell’utilizzo di materiali green e a impatto zero sull’ambiente.

L’evento fa parte del ciclo di incontri “Vengo anch’io. Per un sapere senza barriere”, a cura del Dipartimento di Beni Culturali dell’Università di Bologna.

Al termine dell’incontro, nel chiostro del Museo delle Cappuccine sarà offerto un aperitivo a tutti i partecipanti.

Ingresso gratuito.

Info:

0545 280911/3

centroculturale@comune.bagnacavallo.ra.it