Locandina manifestazione

Sabato 5 giugno, alle ore 15,30, genitori in piazza dopo la petizione che ha raccolto più di 800 firme

I genitori del comitato spontaneo che ha raccolto 800 firme di protesta contro la riduzione delle sezioni di prima elementare scendono in piazza per protesta. Dopo 50 giorni dall’invio della petizione all’Istituto Comprensivo, l’unica risposta ottenuta è stata la comunicazione ufficiale dell’attivazione di sole 3 sezioni.

Per questo – scrivono i genitori in una nota social – vogliamo continuare a far sentire la nostra voce perché pensiamo che sia un paradosso che il nostro Comune (e quindi, in ultima analisi, noi castellani) si ritrovi a dover pagare di più per avere meno. Le tre classi infatti implicano che le “Bassi” dovranno rimanere aperte più a lungo, essere illuminate più a lungo, riscaldate più a lungo… per una sola classe da 25 bambini, perché le Ginnasi non possono, per questioni di spazio, accogliere due classi da 25. I bambini delle Ginnasi – proseguono i genitori – dovranno uscire dalla loro scuola per fare attività fisica, e quindi dovranno avere un trasporto, perché in palestra ci sarà appunto l’altra classe da 25. Questi costi – segnalano i genitori del comitato – saranno a carico della nostra comunità perché giustamente la nostra amministrazione comunale farà il possibile per sopperire ai disagi delle famiglie e dei bambini”.

La manifestazione del comitato spontaneo dei genitori avrà luogo in Piazza Bernardi, il 5 giugno prossimo, dalle 15,30 alle ore 19.