Con “Magica Scienza”, tanti laboratori gratuiti pensati per i bambini dai 6 agli 11 anni

Continuano gli appuntamenti a MUSA museo del sale di Cervia. Lunedì 4 agosto alle ore 21.00  si terrà una visita guidata gratuita.  Si tratta di un percorso all’interno del museo del sale di Cervia, alla scoperta della civiltà del sale, dell’ambiente magico della salina e della storia di Cervia in compagnia di un esperto salinaro. A cura del Gruppo Culturale Civiltà Salinara.

 

Dal 21 luglio, sempre a MUSA, prosegue anche la mostra Sale Sale Sale, con fotografie di Giorgio Giliberti e testi di Vittorio Ferorelli. Un’esposizione di immagini fotografiche e testi che propongono un viaggio emozionale fra sale, natura, incanti, colori ed armonie nei luoghi più suggestivi del territorio cervese.

La mostra gode del patrocinio di IBC ( Istituto Beni Culturali Regione Emilia Romagna) ed è realizzata in collaborazione con il Museo della Bilancia di Campogalliano.

 

Ed è proprio il museo di Campogalliano che propone due interessanti laboratori legati alla mostra fotografica e dedicati ai ragazzi il 5 e 19 agosto dalle 21.00 alle 23.00, lungo il porto canale,  all’ingresso di MUSA  e nell’ambito della iniziativa Cervialumedicandela, che ben si coniuga con la creatività di artisti e “ sperimentatori”.

 

E’ “MAGICA SCIENZA!” il titolo della rassegna di divulgazione scientifica del Museo della Bilancia dedicata a bambini e ragazzi.

“I laboratori proposti sono pensati per giovani curiosi dai 6 agli 11 anni – spiegano gli organizzatori – e trattano gli argomenti e le discipline scientifiche più varie: massa e peso, botanica, metrologia, energie alternative, luce, elettricità, reazioni chimiche, forze e leve sono solo alcuni dei temi affrontati. Le attività proposte uniscono divertimento e rigore scientifico, con l’intento di avvicinare i giovani alla scienza, dimostrando che non è noiosa né difficile.

Per gli appuntamenti estivi a MUSA “Magica scienza!” propone attività particolarmente adatte all’ambiente marittimo. Acqua, sabbia e naturalmente sale sono gli ingredienti principali degli esperimenti. Tra tanto divertimento e qualche spiegazione i nostri giovani scienziati incontreranno il diavoletto di Cartesio e le leggi di Archimede, senza dimenticare di giocare coi palombari, di scoprire quanto pesa l’aria e quanta scienza si nasconde nei castelli di sabbia”.

 

I laboratori sono gratuiti